Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Se continui la navigazione assumeremo che tu ne sia felice.

 

I problemi andrologici

Disfunzione erettile

Spesso chiamata impotenza, è la persistente o ricorrente incapacità di ottenere e/o mantenere un’erezione sufficiente per portare a termine un rapporto sessuale in modo soddisfacente.

 

Eiaculazione precoce

Presenza di persistente o ricorrente eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale anche minima, oppure prima, durante o poco dopo la penetrazione, comunque prima di quanto il soggetto desidererebbe. Secondo l’International Society of Sexual Medicine si definisce eiaculazione precoce (EP) quando l’eiaculazione nella maggior parte delle volte avviene entro 1 o 2 minuti dalla penetrazione creando disagio psicologico.

 

Eiaculazione ritardata

Marcato ritardo o assenza dell’eiaculazione, in quasi tutte le occasioni di attività sessuale con un partner, senza che il soggetto lo desideri.

 

Disturbo maschile da desiderio sessuale ipoattivo

Pensieri o fantasie sessuali/erotici e desiderio di attività sessuale persistentemente o ripetutamente carenti (o assenti). Lo scarso desiderio sessuale può essere generalizzato (esteso a ogni tipo di attività sessuale) oppure situazionale (limitato a una partner o a una specifica attività sessuale). Il giudizio di carenza è fatto dal medico tenendo conto di fattori che influenzano il funzionamento sessuale, come l’età e il contesto generale e socio-culturale della vita di un individuo.

I disturbi descritti, per essere considerati tali, devono essere presenti per un periodo minimo di circa sei mesi e causare notevole disagio o difficoltà interpersonali.

 

Andrological Sciences Onlus

Viale Milton, 35 50129 Firenze

CF.94131200480

 

ottimizzato per IE9

 

Iscritta al REGISTRO ONLUS DIREZIONE REGIONALE ENTRATE TOSCANA prot. 3 del 12.01.2006 

               >leggi il disclaimer